Lotteria della Green Card 2016: guida in caso di estrazione!

Ciao a tutti, come immagino sappiate il 5 Maggio si sapranno gli esiti della lotteria della Green Card! Molti di voi hanno letto il mio vecchio post su quello che c’è da fare in caso di estrazione ma ho deciso di scriverne un altro in quanto alcune procedure potrebbero essere cambiate insieme al nuovo sito web del US Department of State – Bureau of Consular Affair. Quando vinsi io la Green Card si faceva ancora tutto cartaceo, mentre ora vediamo come funziona la nuova procedura online.
 
Per prima cosa ricordo gli unici due requisiti necessari per poter ottenere la green card. 
1- Bisogna essere cittadini Italiani o di un qualsiasi paese ad esclusione di:
 
Bangladesh, Brazil, Canada, China (mainland-born), Colombia, Dominican Republic, Ecuador, El Salvador, Haiti, India, Jamaica, Mexico, Nigeria, Pakistan, Peru, Philippines, South Korea, United Kingdom (except Northern Ireland) and its dependent territories, and Vietnam 
 
2- Bisogna essere in possesso di un diploma di scuola media superiore o di un suo equivalente, che certifichi un percorso di studi di almeno 12 anni, equivalente al medesimo percorso formativo statunitense, OPPURE, se non si è in possesso di un diploma di scuola superiore, bisogna aver svolto una professione specifica per almeno due degli ultimi cinque anni
 
È fondamentale ricordare che hanno valore solo i percorsi scolastici ufficiali: titoli di studio ottenuti per corrispondenza non sono considerati validi. 
Per quanto riguarda la professione bisogna recarsi sul sito del DOL http://www.onetonline.org  e seguire questo procedimento per verificare se la vostra professione rientra in quelle che permettono la vincita della green card. 
Cliccare in alto a sinistra su “Find Occupations” e selezionare “Job Family”. Nella tendina che appare ricercare la vostra professione e verificare se rientra nella Job Zone 4 o 5 e che abbia un SVP (Specific Vocation Preparation) pari o maggiore a 7 (le info si trovano verso fine pagina). Tenete presente che si tratta generalmente di lavori altamente qualificati. Un semplice lavoro da commessa, per esempio, non rientra nei parametri richiesti. 
Se non si rientra in questi due parametri è caldamente sconsigliato continuare il procedimento in quanto la green card vi sarà rifiutata al momento dell’intervista al Consolato dopo aver sprecato soldi per eventuali vaccini e visita medica obbligatoria.
 
Passiamo ora al momento estrazione. Ricordo che non riceverete nessuna mail da parte degli Stati Uniti che vi comunica la vincita della lotteria, bensì siete voi a dovervi collegare al sito https://www.dvlottery.state.gov  e inserire il codice di conferma che vi è stato assegnato al momento dell’iscrizione, il vostro cognome e la vostra data di nascita. Se avete perso il codice basta cliccare su “forgot confirmation code” e potrete recuperarlo con i vostri dati anagrafici più l’indirizzo mail che avete usato al momento dell’iscrizione. Vi si aprirà poi una finestra con i vostri dati già inseriti! 

 

 

 
 
Se una volta entrati nella vostra pagina personale leggete di essere stati SELECTED FOR FURTHER  PROCESSING in the Diversity Visa Lottery, congratulazioni, ce l’avete fatta!! Non vi resta che seguire le istruzioni per inoltrare i documenti richiesti per confermare la vostra volontà di proseguire con il procedimento. Tenete presente che io non posso vedere la nuova pagina di conferma, ma deduco vi rimandi al sito http://travel.state.gov/content/visas/english/immigrate/diversity-visa/if-you-are-selected.html dove appunto vi spiega gli step da seguire. E’ fondamentale inviare il modulo di conferma al più presto possibile! 
 
Il documento da inviare è il form DS-260  (evidenziato) che si aprirà in una seconda finestra  (penultimo modulo, DS- 260 Online Immigrant Visa and Alien Registration Application) 
Vi verrà poi richiesto di inserire il vostro Case Number, che avrete trovato precedentemente nella lettera di conferma di vincita. 
 

 

 

Purtroppo non mi è permesso di visualizzare il modulo in quanto non ho un case number valido. Ricordo di aver dovuto inserire i miei dati anagrafici e se avessi avuto marito e figli avrei dovuto inserire anche loro. Tenete presente che se marito e figli non sono stati inseriti anche al momento della domanda, ad Ottobre, verrete squalificati. Se invece il vostro status è cambiato successivamente alla presentazione della domanda, basterà inserire  i dati nel modulo DS-260. Bisognerà inoltre indicare un indirizzo al quale farsi spedire la Green Card, negli Stati Uniti. E’ un indirizzo provvisorio, potrete cambiarlo in seguito. Non vengono accettate le caselle postali ma esistono servizi di mail forwarding, quelli vanno bene. Vi verrà inoltre chiesto se avete bisogno del Social Security Number. Quello è praticamente il numero di previdenza sociale che vi permette di lavorare. Se non siete mai stati prima in USA come lavoratori o studenti, richiedetelo.
 
SENZA L’INVIO DI QUESTO MODULO VERRETE CONSIDERATI COME RINUNCIATARI e quindi non vi verrà data la Green Card.
 
Una volta che il modulo è stato ricevuto dal Kentucky Consular Centre (arriverà probabilmente una mail di conferma) non vi resta che attendere il momento di convocazione al consolato di Napoli. La convocazione arriverà per email, per esempio la mia era questa:
 
A titolo informativo, per farvi un’idea dei tempi, la mail è arrivata il 21 Agosto e mi fissava un appuntamento per il 1 Ottobre. Sono stata la prima italiana a cui hanno dato la Green Card per l’anno 2014 in quanto l’anno consolare va dall’ 1 Ottobre al 30 Settembre. Il mio case number era 65xx quindi molto basso. Per essere “salvi” e quasi sicuri di poter ottenere la Green Card il vostro case number deve essere entro i 40.000. Dico questo poiché ogni anno vengono estratte più persone in modo da tappare eventuali buchi di rinunciatari o di non idonei. In linea di massima, chi si trova con un case number intorno ai 15.000 dovrebbe aspettarsi l’intervista intorno a Gennaio/Febbraio, 25.000 Marzo/Aprile, 35.000 Giungo/Luglio e 40.000+ Agosto/Settembre. Purtroppo se entro settembre non sarete stati convocati vi toccherà ritentare la fortuna. 
 
 
 
Preparazione
Nell’attesa dell’intervista in Consolato avrete dei documenti da preparare che bisognerà mostrare al Console in originale. E’ fondamentale che lo siano in quanto senza originale vi verrà richiesto di spedire i documenti tramite corriere una volta tornati a casa e vi si aggiungono spese inutili.
 
I documenti richiesti devono essere in Inglese o nella lingua del Consolato di riferimento, quindi nel nostro caso Italiano. Se in altre lingue, vanno tradotti e certificati. Basta una firma del traduttore. Non possono essere tradotti dal candidato stesso. 
 
Ecco la lista:
 
EDUCAZIONE O ESPERIENZA LAVORATIVA
 
  • Diploma di Scuole Superiore, pergamena originale oppure un documento ufficiale della scuola che attesti gli anni di scuola compiuti (i.e transcripts)   OPPURE
  • Documenti ufficiali che attestino gli anni di esperienza lavorativa (vedi sopra)
CERTIFICATO DI NASCITAche deve contenere le seguenti informazioni:
  • Nome e Cognome
  • Luogo e Data di Nascita
  • Nome di entrambi i genitori
  • Annotazione che conferma che il documento è un estratto dei documenti ufficiali.
CERTIFICATI DI POLIZIA
  • Certificato del Casellario Giudiziale (maggiori di 16 anni): va richiesto il certificato generale in quanto esso riassume tutti i provvedimenti del giudice, irrevocabili, in materia penale, civile ed amministrativa. Se si ha vissuto all’estero ne va chiesto uno per ogni stato in cui si ha risieduto per più di 12 mesi. E’ possibile pagare solo la marca da bollo (che è relativa ai diritti di segreteria), specificando che è esente da bollo per USO EMIGRAZIONE ai sensi della TABELLA allegato B DPR 642/72.
  • Certificato dei Carichi Pendenti (maggiori di 16 anni): va richiesto esclusivamente al Casellario della Procura della Repubblica del luogo di residenza. Si paga sia il certificato che la marca da bollo ordinaria.
CERTIFICATO DI MATRIMONIOse applicabile
 
CERTIFICATO DI SEPARAZIONE/DIVORZIOse applicabile
 
CERTIFICATO DI CONGEDO MILITARE se applicabile
 
CERTIFICATO DI ADOZIONEdi eventuali figli adottati.
Mi raccomando, tutto in originale e anche una fotocopia di ogni modulo perché il Console potrebbe tenersela.
 
Il giorno dell’intervista dovrete inoltre portare:
PASSAPORTO con validità superiore a 6 mesi dalla data di ingresso negli Stati Uniti (quindi io consiglio di almeno 1 anno dalla data dell’intervista).
LETTERA DI CONFERMA DEL VOSTRO APPUNTAMENTO
 
CONFERMA INVIO MODULO DS-260 stampabile subito dopo l’invio del modulo (vedi sopra)
 
DUE FOTOTESSERE non più vecchie di sei mesi, in cui la testa occupi tra il 50% e il 69% dello spazio, fatte su sfondo bianco e senza nulla che ostruisca la piena visibilità del volto. I normali occhiali da vista possono essere indossati.
 
 
IMPORTANTE! PRIMA dell’intervista occorre registrarsi al sito https://usvisa-info.com per poter decidere dove farsi spedire il pacco contente il vostro passaporto e la bustona gialla che non andrà mai aperta, ma consegnata così com’è all’officer dell’aeroporto. Questo serve inoltre per registrare l’appuntamento con il Consolato!
 
 

 

Visita Medica e Intervista al Consolato
PRIMA GIORNATA
Come avrete sentito dire, prima dell’intervista al Consolato bisogna sottoporsi a una visita medica. La visita avverrà il giorno prima dell’appuntamento al Consolato, presso l’istituto Varelli di Napoli. Non occorre prenotare in quanto loro riceveranno il vostro nominativo dal Consolato. Portatevi assolutamente dietro passaporto e lettera di convocazione al Consolato. Io, per esempio, non ero stata inserita nella lista ma grazie alla lettera sono riuscita a fare comunque la visita. Portate, inoltre, una foto tessera. Bisogna presentarsi molto presto la mattina, per le 8.
Il costo della visita è di €170 per gli adulti e €70 per eventuali minori di 15 anni. Consiste in un prelievo del sangue (per controllare che non si abbia la sifilide), raggi X al torace (per controllare che si abbia tubercolosi), vaccinazioni (Morbillo, Parotite, Rosolia, Tetano/Difterite SE NON FATTE IN PRECEDENZA, il costo è di 38€ l’una. Consiglio vivamente di farle in anticipo all’ASSL in quanto gratis), colloquio con il medico sullo stato generale di salute, registrazione del peso, dell’altezza, pressione sanguigna, auscultazione respiro ed esame vista. Bisogna pagare in euro, in contanti. Gli esiti verranno inviati al Consolato direttamente dal laboratorio. 
Dopo la visita, nel pomeriggio, ci si deve presentare al Consolato per le impronte digitali e la consegna delle foto tessere. Bisogna mettersi in fila davanti al cancello e faranno entrare uno alla volta, consegnando un numerino, con cui si verrà chiamati poi. Stessa cosa succederà il giorno successivo. 
 
SECONDA GIORNATA
Consiglio di recarsi molto presto al Consolato per fare la fila se non si vuole rimanere li tutto il giorno. Io andai un quarto d’ora prima l’orario indicato e mi trovai 12 persone già davanti a me. Ci sono molti hotel li vicino e consiglio di prenotare in quelli. Alcuni offrono sconti se ci si reca a Napoli per il Consolato. 
Una volta entrati si vieni chiamati allo sportello da un’impiegata che verificherà che i vostri documenti siano corretti. Se è tutto a posto vi manderà a pagare a un secondo sportello la tassa per ottenere il visto di immigrazione che vi permetterà di ottenere la green card al vostro primo ingresso negli Stati Uniti. Potete trovare foto del visto successivamente. La tassa da pagare è di $330 a persona, indipendentemente dall’età. Non è rimborsabile, nemmeno in caso di intervista con esito negativo. Consiglio di cambiare i soldi in dollari prima di partire in modo da non avere problemi nel caso in cui non accettino più € (mi sembra li accettassero e convertissero quando andai io, ma non voglio dirvi una cavolata)
 
Dopo aver pagato la tassa bisogna aspettare di venire chiamati dal Console. Non spaventatevi in quanto non è un’intervista di lavoro o un’interrogazione, il Console controllerà i vostri documenti, vi chiederà se sapete dove avrete intenzione di stabilirvi, come mai volete lasciare l’Italia ma è davvero una conversazione quasi amichevole. Se i documenti sono a posto al 100% e la visita medica ha un risultato positivo non c’è nessun motivo per cui dovrebbe negarvi il visto. 
 
 
Come vedete dalla foto, il visto ha scadenza 6 mesi dalla data di emissione. Questo è il tempo che avete per effettuare il primo ingresso negli Stati Uniti e ottenere così la Green Card. Ricordatevi di pagare la tassa di $165 altrimenti la Green Card non vi verrà spedita. La fee è pagabile a questo indirizzo http://www.uscis.gov/forms/uscis-immigrant-fee Poiché serve un conto americano per pagare questa fee, potete chiedere aiuto a qualcuno che conoscete già in USA, oppure entrare, aprire subito un conto in banca e pagarle con quello. Non è strettamente necessario che la paghiate prima di arrivare all’immigration. Io la pagai un paio di settimane dopo. 
Ricordatevi che al momento dell’ingresso in USA dovete comunicare all’officer l’indirizzo definitivo in cui volete che vi spediscano la Green Card. Sopratutto se è cambiato rispetto a quello indicato in precedenza. La Green Card arriverà entro un mesetto!!!!
 
Sembra difficile ma fidatevi, non lo è! La parte complessa sarà poi poi lo spostarsi e iniziare una nuova vita 🙂
 
In bocca al lupo a tutti voi e mi raccomandi fatemi sapere come va!! Se avete domande potete trovarmi alla mia pagina Facebook https://www.facebook.com/raccontidiunabrianzolaoltreoceano
 
 
Good Luck
-Y
Advertisements

102 thoughts on “Lotteria della Green Card 2016: guida in caso di estrazione!

  1. Ciao come tanti altri anche noi abbiamo fatto l'iscrizione alla Dv 2018. Legendo su varie paggine abiamo visto che bisogna avere uno “sponsor” lo quale deve completare un serie di docs i quali vano presentati il gg del intervista al consolato. Ne sapete qualcosa se non avendo uno ” sponsor” compprti la squalifica?
    Ma di garanzie finanziarie ti vengono chieste? Se si cosa puo essere presentato come valido?

    Like

  2. Ciao Ylenia, visto che ho una famiglia di 6 persone facendo dur conti ci vorrebbero all'incirca 3000€ solo per avere il cisto e sostenere il colloquio senza considerare le spese di viaggio e soggiorno a Napoli. Vorrei chederti devo per forza portare tutta la famiglia o posso iniziare da sola? Intendo anche il primo viaggio negli Usa.

    Like

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s