Vancouver.. tra feste e Gay Pride!

Weekend di festa qui a Vancouver! Long Weekend, come lo chiamano loro! Sono intelligenti questi canadesi eh.. fanno cadere ogni giorni di festa di lunedì, in modo da poter concedere ai canadesi (almeno alla maggior parte) un bel weekend di relax! Domani si festeggia il British Columbia Day, quindi una festa provinciale! 
Molte persone approfittano del weekend lungo per fare brevi gite fuori città.. alcuni vanno a far campeggio, altri vano a fare hiking o gite in canoa. Nelle aree urbane, in particolare qui a Vancouver, vengono organizzate parate e festival culturali, tra cui concerti gratis in centro e mercatini! 

 

Ma qui a Vancouver non e’ solo il weekend lungo per il BC Day… oggi si festeggia anche.. il Gay Pride!!! C’e’ da dire che qui lo spirito gay non muore mai, sono davvero molto avanti sotto questo punto di vista! Per prima cosa, qui in Canada sono avanti anni luce rispetto a molti altri Stati! Gia’ nel lontano 1996 venne resa legale la possibilità di adozione da parte di coppie gay, che hanno esattamente gli stessi diritti delle coppie etero in materia di matrimonio, divorzio e sussidi dallo Stato. In secondo luogo, Vancouver, ogni anno che passa, diventa sempre più colorata!! a Davie street, la famosa “via gay”, coloravano ogni hanno le strisce pedonali con i soliti colori della bandiera arcobaleno e l’anno scorso hanno deciso di lasciarne una colorata per sempre! Quest’anno, invece, un prestigioso hotel sulla Davie ha dipinto una parte del tetto con i colori della bandiera in supporto alla comunità LGBT e anche quello rimarrà permanente!

 

E’ un weekend ricco di eventi per la gay community ma non solo, in quanto al Gay Pride partecipa praticamente tutto Vancouver! 34 Eventi organizzati sparsi per tutta la citta’ e a mezzogiorno ci sara’ la magnifica parata (che purtroppo quest’anno mi perdero’ perché sono a lavoro)! L’anno scorso ci sono stata ed e’ stato davvero interessante vedere la gente che ha partecipato alla parata, non solo i “classici esibizionisti” ma anche famiglie, gruppi vari, grosse aziende sponsor! Vi lascio con qualche foto scattate da me lo scorso anno e vi auguro una buona giornata, un buon pomeriggio o una buona serata, in qualsiasi parte del mondo vi troviate!
 

 

 

 

 

 

 
 
-Y
Advertisements

9 thoughts on “Vancouver.. tra feste e Gay Pride!

  1. Si, ha ragione Anna Maria. Esattamente come noi.
    C'è da dire che ci sono paesi come dici tu, più avanti, altri ancora nel medioevo.
    Noi…magari stiamo nel mezzo…medioevo.
    Anch'io in effetti non so cosa pensare riguardo ai gay. Non come scelta di vita, quella sono fatti loro, esattamente come io sono sposata con un uomo e sono affari miei, ma riguardo per esempio all'adozione.
    Ho pareri contrastanti, giuro.
    A volte penso che piuttosto che tenere un bambino in orfanotrofio, sia meglio affidarlo ad una coppia omosessuale, che possa dargli una famiglia e tanto amore.
    Altre volte, penso che le due figure debbano essere per forza presenti.
    Comunque hai ragione, guardando le foto dev'essere proprio una gran bella festa!
    Bacetti dall'Italia!
    Barbara.

    Like

  2. noi siamo molto più indietro…
    io non ho niente contro i gay…
    anche se non sono d'accordo sull'adozione…
    noi stiamo facendo l'iter per l'adozione e vi assicuro che non ci sono tutti questi bambini in orfanotrofio ad aspettare..e quelli che ci sono hanno già alle spalle tanti problemi da aver bisogno di una famiglia più equilibrata possibile, per questo la selezione è dura anche per le coppie etero… non gli complicherei ulteriormente la vita facendoli vivere in una famiglia gay…comunque non parlo così per giudicare i gay…

    Like

  3. Anche a Londra è così. Io sono stata ad un World pride tanti anni fa, c'era gente di ogni tipo dalle drag queen alte 2 mt alle famiglie con 4-5 bambini. E' stata una delle giornate (e delle nottate) più divertenti che io abbia passato in quella città anche se ci siamo beccati un diluvio a metà pomeriggio. E non ridete, ho pure rimorchiato un bel manzo irlandese… 😀 😀

    Like

  4. Ma guarda quanti bambini crescono senza un genitore, perché divorziati, deceduti o mai pervenuti! Anche io all'inizio dicevo no.. adozione gay no! Ma poi ci ho ragionato su e mi sono detta che probabilmente ci sara' molto più amore in una coppia gay che ha dovuto far salti mortali per adottare un bambino che in tante altre famiglie tradizionali dove i bambini sono arrivati per caso 🙂

    Un abbraccio forte
    Yle

    Like

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s