Vita da set.. lavorare come comparsa!

Durante questi mesi di vita a Vancouver ho avuto l’occasione di lavorare qualche giornata come comparsa in un paio di film… ed essendo parte dello staff del sito http://www.50sfumatureitalia.it in qualità di “inviata e infiltrata” 🙂 mi e’ stato consigliato di scrivere un articolo di blog su come sia la “vita da set”. 
Come prima cosa vorrei precisare che non sono un’attrice ne sono particolarmente fortunata. Qui a Vancouver chiunque può lavorare come comparsa, basta avere un visto lavorativo valido ed essere iscritta ad una agenzia, oppure, come nel mio caso, avere un profilo sul sito della compagnia che si occupa del recruiting delle comparse. Purtroppo non basta essere in vacanza da queste parti e chiedere di fare la comparsa, si tratta di un lavoro a tutti gli effetti (motivo per cui io mi sono iscritta al sito… soldini in più servono sempre in questa citta’ super costosa).
Lo scorso ottobre ho avuto la fortuna di essere chiamata a lavorare sul set di step Up 5. Dico fortuna perché sono stati davvero due giorni fantastici. Giravano una scena in cui le crew si sfidavano e vederli ballare e’ stato davvero incredibile! Onestamente dopo il primo Step Up non ne ho più visti, per cui non sapevo nemmeno chi fossero gli attori principali (sono dovuta andare a cercarli su google – shame on me) ma e’ stato particolarmente bello perché le crew erano realmente crew… non ballerini messi li a caso! C’erano gruppi che venivano da tutto il Canada e ricordo anche una ballerina italiana. Giorgia o un nome simile 🙂 Anyway l’esperienza mi aveva lasciata veramente soddisfatta e in più tre settimane dopo e’ arrivato per posta anche un bell’assegno!! 
A dicembre ho scoperto per caso l’inizio delle riprese di Cinquanta Sfumature.. e allora ho mandato subito una mail all’agenzia comunicando la mia disponibilità e nel giro di poche ore mi hanno richiamata e “prenotata” per un paio di giorni! Il primo giorno di riprese ho firmato un contratto di riservatezza dove ci veniva addirittura chiesto di non portare telefoni cellulari sul set, ne di parlare con nessuno del lavoro o delle scene che venivano girate. Il contratto vale ancora per cui non posso spiattellare proprio tutto quello che ho fatto 😉 
Una delle cose che mi torna subito alla mente e’ quanto sia difficile non guardare nella telecamera! Sopratutto quando la si ha proprio davanti e bisogna far finta di fare tutto tranne quello che si sta facendo veramente! 
La tipica giornata da set inizia in un orario variabile tra le 6 e le 9. Le riprese non iniziano mai prima delle 9/10 ma ci si deve presentare presto per passare dal guardaroba, trucco e parrucco! Ci viene sempre richiesto di portare 3 cambi completi che seguano lo stile del film o della scena girata quel giorno, quindi una volta fatta la registrazione ci si mette in coda per farsi approvare i vestiti. Bisogna presentarsi con un outfit già adeguato e se si e’ fortunati viene confermato quello! Altrimenti dopo aver guardato le altre opzioni, se nulla va bene ti prestano qualcosa loro. 

Non si possono avere tatuaggi visibili (per via del copyright) quindi se si ha qualcosa da far coprire si passa nella tenda del trucco. Trucco personale e capelli devono essere pronti già da casa… ma per qualche eccezione il team e’ comunque pronto a farti una piega! Nel mio caso ho dovuto farmi coprire un piccolo tatuaggio sul polso e anche uno sul piede. Le ragazze mi hanno bellamente presa in giro per il colore della mia carnagione troppo chiara e hanno dovuto usare la palette che usano per gli zombie 😦 che risultava comunque troppo scura! Ehm!

Una volta pronti… inizia l’attesa!! Eh si perche’ quando ci sono tantissime comparse non e’ detto che tutte vengano usate! Per cui si aspetta nella tenda che viene chiamata holding, alcuni leggono, altri guardano DVD, altri giocano alla PSP. Ci viene servita la colazione e il pranzo e c’e’ sempre una tenda con caffe’, acqua, frutta biscotti e patatine. 
L’andamento del set e’ molto lento. Le scene vengono ripetute almeno 3 volte, se non di più. Si cambia angolazione, si spostano le telecamere. Nel mentre, gli attori principali si riposano e le “controfigure” prendono il loro posto. E’ così in quasi tutti i film, non e’ l’attore che e’ pigro e non ha voglia di aspettare mezzora in piedi per far sistemare le luci 🙂 Onestamente penso che il nome controfigura sia sbagliato perché la controfigura dovrebbe anche girare alcune scene al loro posto, magari quelle di spalle o quelle più pericolose, ma quelli se ne stavano solo in piedi tra uno shot e l’altro! 
Una delle cose che mi ha stupito di più e’ stato vedere l’indifferenza di tutti i miei colleghi nei confronti di Christian e Ana! Si.. alcuni dicevano che lui era proprio bono, ma nessuno che pensava a farsi fare un autografo o a voler fare una foto di nascosto, alcuni non sapevano nemmeno che film fosse (perché ovviamente noi lo dobbiamo chiamare Le avventure di Max e Banks). Tutti proprio professionali, mentre io ero ‘OMG OMG guardali eccoli li! Ma che figo e’ lui!!!’ Io sono proprio pazza per i film/telefilm, l’anno scorso sono andata a New York solo per vedere girare Gossip Girl! Una tredicenne aveva più decenza di me in quel momento ahah!
Ma torniamo alle cose serie..! Ritengo di essere stata molto fortunata in entrambi i film a cui ho partecipato! Non sono mai stata lasciata tutto il giorno in holding (purtroppo ho conosciuto un paio di persone che non hanno avuto occasione di girare nemmeno una scena – ok venivano cmq pagati) e in più c’e’ un’alta possibilità che mi vedrò in qualche scena dei film!! Non che devo fare la figa eh… anzi.. credo che se dovessi davvero vedermi scoppierei proprio a ridere!! Ma almeno la mia mamma sarebbe orgogliosa! ❤
L’anno prossimo forse potrei anche svelare in che scene potrei comparire, per ora pero’ meglio non rischiare! Posso dire che lavorare come comparsa e’ sicuramente una cosa che cercherò di continuare a fare anche quando mi trasferirò in America, uno perché così posso vedere tutti gli attori (sono proprio senza speranze) due perché comunque si guadagna molto bene per fare veramente poco se non rompersi le palle per 3/4 del tempo! 
I guess this is all for now… 🙂



-Y o a volte conosciuta come Basic!



Advertisements

15 thoughts on “Vita da set.. lavorare come comparsa!

  1. Ciao! =)
    Che fortuna vederli! Io avrei reagito esattamente come te XD Al diavolo la professionalità 😉 Comunque per curiosità, quanto si viene pagati circa? Me lo sono sempre chiesta XD

    Like

  2. Dipende… Una persona che non lo fa di lavoro prende il minimo (che in British Columbia è 10.25$) per le prime 8 ore. Dopo le 8 si moltiplica per 1.5 e dopo le 12 ore per 2! Poi invece chi lo fa da tanto può iscriversi a una cosa particolare (si diventa Union ma non so dirti in italiano) e loro prendono anche 20$ all'ora. E ci si può iscrivere dopo 14 gg che si ha fatto la comparsa credo

    Like

  3. Qual è il sito a cui ti sei iscritta se è lecito chiedere :3 Perché mi piacerebbe fare una cosa simile e…. Cavolo incontrare qualche bel attore di mia conoscenza :')
    Ale

    Like

  4. No, però mi piacerebbe urca *W* Se fossi stata a Toronto avrei di certo voluto partecipare alle riprese di “Life” Sono a NY… Se lo avessi saputo prima, avrei potuto prenotarmi per le riprese di “Still Alice” Orca ciompa >.< Chissà se maggio mi porterà qualche buona nuova... Grazie mille!

    Like

  5. Non è che ci si prenota…ti chiamano loro in base alla tua descrizione e foto! Cosa fai di bello a New York, se posso? Li girano un sacco di cose, due estati fa ero andata a vedere che giravano white collar e gossip Girl! Non so se ci sia una cosa simile a bcfcasting perché quello è proprio il gruppo della produzione, ma sicuramente ci sono agenzie a cui puoi iscriverti e loro ti procurano i lavori! L'unico sbatti è che sono a pagamento… Mentre bcf è gratis!

    Like

  6. Sono a NY in “visita” se così si può dire >.< Stavo pensando di chiedere per un visto, così cambio aria. Qui è talmente difficile entrare che mamma saura! Invece a LA ci vorrei proprio abitare :') per puri motivi egoistici. A pensare che nel fine settimana il mio attore preferito sarà lì a girare alcune scene T.T Haha
    Foto professionali tipo sfondo bianco ecc? Una reflex, un muro e via 😛

    Like

  7. Ciao! Io ho 19 anni compiuti, mi trovo a Vancouver e sarei molto interessata a questo tipo di lavoro.. c'è un'età minima per partecipare / creare il proprio profilo o posso farlo anche io? 🙂 grazie in anticipo!

    Like

  8. Si si ce l'ho 🙂 quindi dovrei crearmi un profilo e caricare foto che poi loro decideranno se prendere o meno in considerazione 🙂 ti ringrazio per l'aiuto!

    Like

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s